SOSTENIBILITÀ

Cotone riciclato

Il cotone riciclato proviene da scarti pre-consumo (avanzi della produzione) e post-consumo (tessuti e capi finiti giunti a fine vita). Una volta raccolti e suddivisi per colore, gli scarti vengono tagliati in piccole parti, sfilacciati e riutilizzati per nuove produzioni di filati già colorati.
Nel corso del processo di rigenerazione le fibre di cotone si accorciano e si stressano. Per garantire un prodotto finito con elevate caratteristiche qualitative, di resistenza e durabilità, è necessario aggiungere fibre di cotone vergine (o di altre fibre). Tutti i nostri capi in cotone riciclato contengono almeno il 20% di cotone riciclato, proveniente da filiere certificate.
Produrre una singola maglietta di cotone richiede migliaia di litri di acqua. Realizzarla in cotone riciclato significa liberare terreno che sarà disponibile per coltivazioni alimentari e salvaguardare risorse come l’acqua e il suolo, grazie a un uso ridotto di prodotti chimici